L’emozione non ha voce e non mente

Un viaggio nel laboratorio PHEEL del Politecnico di Milano mostra i volti dei ricercatori e gli strumenti del mestiere. Elettroencefalogrammi, occhiali di eye tracking e rilevatori di espressioni facciali sono solo alcuni dei dispositivi utilizzati.
Gli strumenti dell’ingegneria biomedica trovano all’interno del Laboratorio diverse applicazioni come ad esempio la misurazione di emozioni degli individui esposti a campagne pubblicitarie, nuovi prodotti o sondaggi d’opinione.

Clicca qui per leggere l’articolo completo pubblicato da Il Giorno: